Jovanotti ci regala 4 mila km in bicicletta

Jovanotti ci regala 4 mila km in bicicletta

Andrà in onda sulla piattaforma RAIPLAY, a partire da venerdì 24 aprile, un viaggio alla scoperta della libertà tra Cile e Argentina.

Eravamo rimasti in Nuova Zelanda, qualcuno di voi ricorderà l’ultimo road trip di Lorenzo alla ricerca della pace interiore e dell’ispirazione. E lo voglio chiamare Lorenzo perché regalandoci le emozioni di quel viaggio diventò automaticamente uno di famiglia. “Vado a farmi un giro” fu un capolavoro spontaneo, uno di quei docu-trip che vorresti non finissero mai, e che ogni volta che lo si riguarda, trasmette una voglia matta di vivere e di viaggiare.

Ecco perchè, “Non voglio cambiare pianeta”, il nuovo viaggio documentario di Jovanotti, sta creando una grandissima aspettativa, oltre ad essersi meritato, di diritto, un posto d’onore nella piattaforma RAIPLAY.

La penultima impresa consentì al Jovanotti autore e cantante, di ritrovare l’ispirazione perduta inseguendo i ritmi e le pressioni che il mondo della musica impone. E sicuramente fu rigenerante, visto che appena tornò, si gettò a capofitto sul progetto del “Jova Beach Party”, il tour sulle spiagge italiane dello scorso anno, che unì l’arte della musica alla natura. Jova Beach Party ha, di fatto, cambiato la storia dei live musicali in Italia, con 18 date sold-out e oltre 6oo mila spettatori complessivi.

Quando Jova trasformò Plan De Corones in una spiaggia

Lorenzo ci regala, dunque, 4 mila km in bicicletta, un’altra pazzia, un viaggio alla (ri)scoperta della libertà tra Cile e Argentina, diviso in 16 puntate da circa 15 minuti ciascuna. “Un’attraversata del Sud America, da Santiago del Cile a Buenos Aires, passando per coste oceaniche, parchi naturali, deserti e cordigliere. Una bici, una tenda, silenzi, urla, sudore, musica, panorami e tanti lama”, le parole del regista Michele Lugaresi, in arte Maikid, un guru del video making, che ha trasformato “millemila” ore di video spezzoni in una vera e propria serie TV.

Nella speranza che questa nuova impresa dell’Artista di Cortona possa generare altri progetti stratosferici, rimandiamo ogni attesa a domani, quando tutti i 16 episodi saranno disponibili sulla piattaforma gratuita on-demand della RAI.

Affacciati alla finestra amore mio.. Finisco di guardare “Non voglio cambiare pianeta” e scendo

Il 70% dei nostri lettori aiuta GenericNews.it a crescere condividendo gli articoli sui social.
Aiutaci anche tu a diffondere la buona informazione!

Lascia un commento